PUOI IMPOSTARE DEI BANNER PUBBLICITARI

All'interno dell'applicativo esiste uno specifico menu per creare e gestire dei "banner" pubblicitari, ovvero dei "messaggi promozionali" che compaiono a degli utenti per un determinato periodo di tempo.
Il primo passo da fare e' inserire il testo del messaggio, precisamente dal menu TABELLE, quindi selezionando la voce GESTIONE BANNER.
L'interfaccia si presenta inizialmente vuota, quindi basta posizionarsi su una riga e compilare i campi richiesti, es.:

ImmagineI

Vediamo una panoramica dei campi:
- Descrizione: e' il testo che dovra' comparire agli utenti. Puo' essere un testo qualsiasi, ad esempio l'invito a vendere un determinato prodotto, a ricordare una scadenza, ecc.
- Inizio/Scadenza: sono le date di "validita'" del messaggio promozionale (nell'esempio, dal 3 giugno alle ore 12.00 fino al 6 giugno alle ore 18.30).
- Durata: e' il tempo (espresso in secondi) in cui il messaggio rimane visibile all'utente (nell'esempio 20 secondi).
- Dimensione Font e Colore Testo/Sfondo: sono campi legati alla descrizione, ovvero la dimensione che assumera' il messaggio visualizzato dagli utenti, il colore del testo e lo sfondo della finestra.
- Lampeggia: permette di rendere "lampeggiante" il messaggio agli utenti
- Gruppo Utenti: e' il gruppo per cui e' valido il banner (ovvero lo visualizzeranno solo gli appartenenti a quel gruppo).
- Link Approf.to: si puo' specificare un sito che sara' visualizzato dagli utenti insieme al banner.

Dopo aver impostato quanto sopra, e' necessario verificare nelle OPZIONI di tutti gli utenti (da Utilita' / Opzioni), nella linguetta GENERALI che sia compilato il campo "timer per verifica" con un valore diverso da ZERO:

ImmagineL

Questo campo indica al sistema ogni quanti secondi deve verificare la presenza di eventuali banner da far comparire agli utenti. Allo scadere del tempo, e per i giorni indicati nella "durata", l'utente visualizzera' il messaggio impostato (ovunque si trovi nel programma) nella parte bassa dello schermo.

ImmagineM

 

 

DISABILITAZIONE DEGLI UTENTI (sia in Anagrafica che in Gestione Utenti)

Capita sovente nelle agenzie di avere un alto turn-over di personale, con risorse che arrivano ed altrettante che decidono di cambiare lavoro. In questi casi, la flessibilita' del CRM ci viene in aiuto permettendoci di sostituire velocemente un soggetto dimesso con uno nuovo.
Sia nell'Anagrafica Soggetti che nella Gestione Utenti esistono campi appositi che permettono di DISABILITARE i soggetti non piu' presenti.
Questo campo e' stato appositamente pensato per questo tipo di esigenza, e permette di disabilitare un soggetto senza eseguire pesanti manutenzioni.
Vediamo le differenze d'uso nelle due interfacce.

- ANAGRAFICHE SOGGETTI
In questo menu vengono inseriti tutti i soggetti presenti in azienda, specificandone il codice, nome e cognome e soprattutto il tipo (se operatore, agente, segnalatore od agenzia).
Si puo' inserire un numero ILLIMITATO di soggetti.

ImmagineN

Quando un soggetto lascia l'azienda, la sua scheda in anagrafica DEVE essere lasciata inalterata (non va cancellata), quindi selezionare il campo DISABILITATO.

Perche' non si deve cancellare?
Non si puo' cancellare per via dell'integrita' referenziale del programma.
Il soggetto ha sicuramente prodotto dei contratti, telefonate od un qualsiasi genere di azione, quindi non puo' essere rimosso senza rimuovere tutto quello a lui collegato (che e' ovviamente sconsigliato!).
Se si prova a cancellare (involontariamente) un soggetto, il programma mostra un messaggio che indica che l'utente e' collegato a diverse tabelle e ne impedisce la rimozione. E' per questo che e' stato creato il tasto DISABILITATO: una volta selezionato e' come se l'utente fosse stato cancellato, senza toccare il suo "storico".
Quando arriva un soggetto nuovo si consiglia di non riutilizzare il codice soggetto del soggetto dimissionario (es. se si dimette il TLK021, il nuovo operatore avra' un codice diverso, es. TLK021A oppure un altro numero), questo per evitare di mischiare il lavoro gia' fatto dal vecchio operatore con i risultati del nuovo.

La spunta "NULLO" indica semplicemente che il soggetto non viene preso in considerazione durante il calcolo delle provvigioni.
Ricordiamo che gli utenti di default (AGN000, TLK000 e SGN000) non vanno MAI rinominati o rimossi in quanto sono gli utenti di sistema.

- GESTIONE UTENTI
La Gestione Utenti contiene la lista dei nominativi dei soggetti che devono avere un accesso al programma. Vengono indicate le funzioni abilitate e la password d'accesso.
Nella Gestione Utenti e' possibile inserire un numero LIMITATO di utenti, ovvero quelli che si acquistano con la licenza d'uso. Ad esempio, acquistando 15 licenze si avra' la possibilita' di inserire 15 utenti (sia operatori che agenti), compresi i due utenti di default ADMIN e DEBUG che sono gia' presenti.

 

ImmagineQ

Per questa ragione, a differenza dell'Anagrafica, gli utenti dimissionari vanno rimossi.

Perche' qui invece li posso cancellare?
Perche' la Gestione Utenti e' limitata alle licenze acquistate, per cui lasciando il nome di un utente che non c'e' piu' viene "bruciata" una chiave di accesso (che e' stata pagata ma cosi facendo non viene utilizzata).

Anche in Gestione Utenti e' presente il campo DISABILITATO, che ha la stessa "filosofia" del campo dell'Anagrafica, pero' qui e' stato pensato per un utilizzo piu' limitato.
Un soggetto disabilitato non ha piu' la possibilita' di usare il programma (e come detto sopra si "spreca" un accesso utile); tuttavia per diverse ragioni si potrebbe impedire temporaneamente l'accesso di un utente (es. il coordinatore prende una settimana di ferie e si vuole impedire l'uso del suo utente, che si mette momentaneamente disabilitato, riabilitandolo al ritorno).

DIFFERENZE TRA LA RICERCA "AND" E "OR"
In tutte le maschere di ricerca, nella parte bassa della visualizzazione, c'e' sempre la possibilita' di scegliere tra due opzioni: "Tutte le condizioni (AND)" e "Almeno una (OR)".

ImmagineO

Vediamo le differenze.

Tutte le condizioni (AND): cerca i clienti che possiedono contemporaneamente tutti i filtri indicati nella maschera di ricerca.
Poniamo di essere in Ricerca Clienti, e filtrare per CITTA' = Milano, INDIRIZZO = Garibaldi ed una CARATTERISTICA (es. "numero di linee" = 5).
La ricerca restituisce i clienti che sono di MILANO, abitanti in GARIBALDI (via, piazza, corso, ecc) e che hanno 5 LINEE. Quindi i clienti che hanno CONTEMPORANEAMENTE i filtri immessi.

ImmagineO

Almeno una (OR): cerca i clienti che hanno almeno uno dei filtri indicati nella ricerca. Riprendendo l'esempio fatto sopra, la ricerca restituirebbe:
- tutti i clienti di MILANO
- tutti i clienti abitanti in GARIBALDI (via, piazza, corso, ecc) di tutta Italia
- tutti i clienti che hanno LINEE = 5

Ovviamente il risultato di quest'ultima ricerca mostrera' un numero (solitamente) alto di clienti trovati, perche' cerca chi ha almeno uno dei filtri immessi.